Questo sito utilizza i cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione ed eventualmente offrirti contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati.Continuando la navigazione o chiudendo questo messaggio accetti l'utilizzo dei cookies.

Per saperne di più, clicca qui

Chiudi
italiano

Serbatoi in polietilene LLDPE (Linear Low Density Polyethylene) per uso esclusivamente interrato per le seguenti applicazioni:

- stoccaggio di acqua o altri liquidi;

- recupero delle acque piovane ( SCARICA il pdf );

- Linea AQUAPURA, Sistema Ambiente per la depurazione delle Acque Reflue ( SCARICA il pdf ).

Consulta la tabella di resistenza chimica dei serbatoi!

Per utilizzi con liquidi e fluidi diversi dall'acqua, devono essere ottemperate le norme vigenti in materia di ambiente e sicurezza.
ELBI garantisce la resistenza dei propri serbatoi della linea PLASTO ai liquidi dichiarati idonei (R) nella tabella.

Il mantenimento delle caratteristiche del liquido contenuto è da verificarsi a cura e responsabilità dell'utilizzatore.

 

Utilizza le schede di raccolta dati per richiedere informazioni o preventivi:

 

EPRAIN-C FC - Impianto di prima pioggia in continuo per scarico in acque superficiali

  

Impiego

Sistema di trattamento delle acque meteoriche di dilavamento per piazzale scoperto dimensionato considerando una piovosità di 400 l/s*ha e capace di convogliare la portata equivalente alle acque di prima pioggia (5 mm in 15 minuti come da R.Reg. Lombardia n° 4 del 24/03/06) al comparto di disoleazione per scarico in acque superficiali.

caratteristiche deoliatore OIL-C

Funzionamento

Le acque meteoriche, contenenti oli, idrocarburi, solidi sospesi e sedimentabili, entrano nel pozzetto selezionatore dove i solidi grossolani (ghiaia, pietrisco) decantano, assicurando così il perfetto funzionamento della depurazione nelle successive fasi.

La condotta che dal pozzetto selezionatore va al deoliatore è posizionata rispetto alla condotta di by-pass in modo tale che scarichi solo la portata pari alle acque di prima pioggia (i primi 5 mm di pioggia uniformemente distribuita sull’intera superficie scolante servita dalla rete di drenaggio); la portata che eccede quella della prima pioggia viene convogliata tramite la condotta di by-pass direttamente nel recettore finale. Il refluo, carico di oli/idrocarburi, che tracima nel deoliatore idoneo a separare per gravità gli oli/idrocarburi non emulsionati e con peso specifico inferiore a 0.85 gr/cm3 dalle acque reflue di scarico attraverso una separazione statica ed una filtrazione a coalescenza con efficienza maggiore del 95%.

Le acque di prima pioggia, una volta trattate, vengono immesse attraverso un pozzetto d’ispezione fiscale nel recettore finale.

Normative di riferimento:

Conforme alla norma UNI EN 12566-3 e D. Lgs. nr. 152/2006. 

Garanzia 2 anni.

clicca sulla tabella per leggere i dati:

Tabella dati dimensionali EPRAIN-C FC

Disegno EPRAIN-C FC

News

 

20/11/2017 Scopri un nuovo modo di VEDERE @ MCE 2018

 Una NUOVA REALTA' ti aspetta al nostro stand D11 E18 - padiglione 4 @ MCE 2018

 Ricerca